Simona Norato live @Teatro Coppola: Catania si risveglia per La fine del mondo

22

Mercoledì 11 marzo Simona Norato ha presentato al Teatro Coppola il suo disco d’esordio, La fine del mondo. Gli ospiti iniziano ad arrivare copiosi e puntuali, qualcuno anche in anticipo. C’è chi la consce già, mentre per altri è la prima volta ed iniziano a crearsi spontanee discussioni sul concerto, sulla copertina del disco (c’è anche chi esclama: “mi ricorda delle opere di Andy Warhol!”) che pare abbia creato un certo buzz e un impaziente desiderio di conoscere l’artista e la sua opera.

Giusto il tempo di raccogliere queste immagini e la sala si riempie. Si spengono le luci e si parte con Scimmia, uno dei pezzi più carismatici del disco che cattura subito l’attenzione, insieme alla forte presenza scenica della Norato. Si prosegue con Lo scultore, che si carica di tensione sonora ed emotiva e alterna melodie ritmate a piogge di chitarre strong. Alla regia Cesare Basile, ad accompagnarla sul palco un ensemble strumentale di tutto rispetto: il chitarrista-sound engineer Giuseppe Rizzo, il bassista Stefano India, Carmelo Graceffa alla batteria e tre coriste che impreziosiscono la scena  conferendo un mood blues ai brani, fino a raggiungere picchi soul-jazz, come in Intervallo, penultimo brano eseguito. I posti a sedere sono esauriti e il pubblico pur di assistervi è seduto per terra o sta in piedi. Dal soundcheck del tardo pomeriggio era già intuibile si sarebbe trattato di uno di quei live che non dimentichi facilmente. La struttura dialogica e contrastante elettronica – voce e tastiera dirompe in tutto il Teatro e rapisce il pubblico che riesce a godere appieno della performance in un sacrale silenzio alternato a prolungati e scroscianti applausi. Pattern alt-rock, intimismo e folktronica si alimentano a vicenda, creando un suono unico nel suo genere. Il groove nostalgico di Betty blu suggella il transfert che la Norato riesce ad instaurare col suo pubblico che si dimostra caldo, non mostra esitazioni o dubbi e sembra apprezzare particolarmente il tagliente Un familiare.

L’intera performance si veste di intenso lirismo, che si fa carne nell’abbraccio sul palco tra Cesare Basile e Simona, si esplicita nella intro recitativa di Welcome home e nell’importante preludio a Vertigine blu, in cui l’artista parla dei “pizzetti argentati”, e si rivela poetica anche in certe questioni difficili: “in ogni sistema distorto c’è sempre una persona intelligente”. “Vuoi mettere la bellezza del viaggio? Capire il trucco del gioco e poi dimenticarlo, salire in cima al K2 e non vedere niente”. «Non ne usciremo vivi stasera!», dico alla persona accanto a me. Esci e divertiti, l’alta poesia illumina la scena alimentata dall’oscurità che accompagna la sala. C’è spazio anche per i vecchi brani che per i fan storici sono un grande regalo. Acquapark, storia siculo-francese di ricordi d’infanzia che ci tocca nel profondo e ci stende quando arriva a “dietro a una finestra a guardar Palermo”. Proprio “un clima perfetto per innamorarsi”. Che fatica il triplo axel, brano donato da Simona ad Antonio Di Martino, il quale poi mutò il titolo in Come fanno le stelle, e Vita su Marta. Nell’ultima parte dello spettacolo La sposa americana: “A cosa stai pensando? Sembri in trance”, la Norato pare quasi rivolgersi all’uditorio, colpito e affondato da quelle note. Si prosegue con Mezza mela, Negli anni 80 e La fine del mondo.

Non c’è proprio modo di negoziare con la nostra sensibilità e non resta che abbandonarsi ad alti momenti di commozione. Si chiude col brano d’apertura, Scimmia. Un live che consacra e conferma lo straordinario talento di Simona Norato.

Live Report: Emanuela La Mela

Foto: Simone D’Amico

Annunci

Un pensiero su “Simona Norato live @Teatro Coppola: Catania si risveglia per La fine del mondo

  1. Pingback: Live@Teatro Coppola ..Cattedrale di cose buone | Simona Norato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...