Al via l’XI edizione di CRACK!, il Festival romano di Fumetto e Arte Disegnata e Stampata più dirompente della Capitale

Dopo la trilogia della distruzione (Apocalisse/Orda/Genesi), ora nella sua undicesima edizione, CRACK!, il Festival di Roma di Fumetto e Arte Disegnata e Stampata, torna dal 25 al 28 giugno a popolare le segrete del Forte Prenestino per confrontarsi con la macchina CAPITALE: la macchina (in)finita di produzione di schiavitù, il Necromante finale del tempo presente.

Dal comunicato stampa: “Crack! è cuneo piantato negli ingranaggi di questo motore. Spogliati di ogni altra forza che della nostra stessa forza vitale, depredati di ogni capitale che del nostro Capitale Umano torniamo ancora una volta nelle segrete del Forte Prenestino a ricostruire lo spazio dei nostri desideri. Quello che spendiamo è quello che produciamo e quello che paghiamo è quello che siamo.

Siamo la Moneta Vivente del nostro Capitale. Siamo schiavi continuamente posti di fronte ai nostri corpi riprogettati per produrre solo denaro e qui nello spazio dei quattro giorni di festival indipendente ed extraterritoriale possiamo invertire il processo alchemico che ci trasforma in oro e tornare ad essere il fango sotterraneo, la cloaca massima della creazione. Qui possiamo schierare i nostri investimenti corporei e immaginari uno dopo l’altro pronti a spenderci fino all’ultimo soldo emozionale e visionario.

Questo è il sacrificio richiesto ad ogni artista che partecipa. La completa dissipazione di sè e delle proprie opere nel magma umano che scorre nelle vene del più importante centro di produzione indipendente e antagonista d’Europa. Una completa autentica rovina.

La questione dell’autoproduzione, il perno intorno al quale lavorano fanzine riviste libri serigrafie collettivi e individui che sono il cuore pulsante del Festival, non può essere e non è mai stata una macchina di produzione di denaro ma un concatenamento che crea cooperazione, condivisione, e visioni del futuro. Un laboratorio prezioso, unico nel pianeta Terra e che mettiamo qui a disposizione di tutti quelli che ci verranno a trovare, poveri ma ricchissimi. Questo Capitale di denaro falso e di moneta senza alcun valore di scambio esponiamo contro un capitale che ruba tutto il suo plus-valore dal nostro sangue e dai nostri cervelli e che pervade con i suoi trucchi le nostre metropoli. Era così che ha cominciato ed è così che lo vediamo morire mentre cerca di trascinarci nei suoi spasmi.

Spasmi che noi del resto sappiamo disegnare benissimo”.

Tra i collettivi che arriveranno per la prima volta per quest’edizione: Great Snake da Bucarest; Blech 7es – serigrafia indipendente da Tunisi; DeadHype & Soybot da Vienna, The Fabulous Choi Sisters & Mr No, con un inedito teatro sonoro delle ombre che unisce visioni dalla Corea e suoni dal Belgio; Uter Project da Palma di Maiorca, Broken Animals, un collettivo con base a Marsiglia che unisce partecipanti di molte nazioni; una serie di artisti e collettivi che partecipano del fumetto e illustrazione politica inglese; una delegazione di artisti greci; fanzine sputnik dall’Albania.

E poi la musica: Heroin in Tahiti, ZAHALA, Hugo Sanchez, DUNGEON Acid, Beatsoup, Aharon, WINTER SEVERITY INDEX,  ROZSASZIN DENEVER, Important Motherfucker, Messerchups, I’M NOT A BLONDE, Yva & The Toy George, Cobol Pongide e molti altri.

Tra i media partner , quest’anno, anche L’Eretico su Marte.

Sul sito del festival potete trovare il programma completo, suddiviso per giorni, e l’elenco dei partecipanti.

http://crack2015.fortepressa.net/

https://www.facebook.com/pages/Crack-fumetti-dirompenti/160123557362215?fref=ts

Ci si vede al Forte Prenestino.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...