Mapuche live @Teatro Coppola (CT): l’uomo nudo del Sottosuolo

_DSC5806

Nel misterioso moto retromaniaco del cantautorato c’è qualcosa che ci porta a continuare ad apprezzare qualcuno. In questo rumore di fondo degli ultimi tempi questo qualcuno si è sgolato per urlare l’anima delle cose brutte. Anche perché delle cose belle ci siamo un po’ annoiati. Questo qualcuno è senz’altro il nostro Mapuche.

In occasione della presentazione del nuovo disco Il Sottosuolo della Doremillaro Bandbackers in uscita il prossimo 28 aprile, ieri sera Mapuche ha suonato al Teatro Coppola, accompagnato sul palco da alcuni personaggi: Marcello Caudullo alla chitarra, Giuseppe Schillaci al basso, Tazio Iacobacci alla batteria e synth. Infine il cameo di due chicche della scena catanese: Cesare Basile e Simona Norato.

C’è un’anima leggera e allo stesso tempo solida, viscerale e dura nella sua musica, riuscita nell’intento di marmorizzare un proprio stile. Poco affine alla politica, del cantautorato italiano, i testi, l’ironia, la sua personale e cinica poesia sulla realtà delle miserie non lasciano tanta ragione a volerlo paragonare al genere. Intendo quello fatto di sentimenti ormai poco freschi e sonorità indie. Piuttosto vicino per schiettezza verso la vita a un Piero Ciampi, per quella pigra ironia delle piccole cose al primo Bugo lo-fi.

Quando ieri Mapuche non aveva la fender sottobraccio, aveva le sue mezze mani nelle tasche e una matassa di parole da sbrogliare, gridare e sussurrare.
E canta così stonatamente bene come pochi.

Di seguito la photogallery in stile mapuche che ai fotografi puristi farà schifo al cazzo.

Emanuela Platania

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...