I 10 dischi eretici del 2015

top 2015 2
Dopo svariate consultazioni, ripensamenti, sostituzioni, aggiustamenti last minute, ecco la top ten dei 10 dischi del 2015 più apprezzati e ascoltati in redazione. Continua a leggere

Annunci

Playblack – (Can’t) Fuck tha police

nwa
Cinematografiche commemorazioni declinabili al presente.

Quando infiliamo le pantofole per poi metterci comodi in poltrona e gustarci un film del genere biopic, spessissimo ci capita di non immedesimarci, almeno storicamente, con ciò cui stiamo assistendo. Magari stabiliamo sin da subito un rapporto di umana empatia con i personaggi in questione, con i loro sentimenti che per un po’ proviamo a far nostri, ma le vicende sembrano lontane anni luce dalla realtà/finzione cinematografica entro cui gli stessi personaggi si muovono; sarebbe un concetto assai caro al maestro Alfred Hitchcock, impavido direttore d’orchestra del brivido in pellicola nonché inguaribile fifone nella vita. Continua a leggere

Release Me – I 3 dischi del mese – Luglio

leebannonsmall

Ogni mese 3 dischi imperdibili scelti da Luca Impellizzeri per L’Eretico su Marte.

lee bannonLee Bannon – Pattern Of Excel (Ninja Tune)

Il disco del producer di Sacramento è più che un disco, è una galleria stroboscopica di paesaggi sonori, un electro-ambient che conquista anche se può risultare arduo al primo ascolto. Più vicino all’essenzialità del britannico Actress piuttosto che al più vario conterraneo Flying Lotus, Pattern Of Excel è un altro ottimo tassello del valido mosaico Ninja Tune. Mentale. Continua a leggere

Playblack – Rinascimento rap: la nuova scena losangelina tra arte, letteratura ed esistenzialismo

kendrick
Ce li ricordiamo ancora con la bandana in testa e i “colori” delle gang addosso, a bordo di minacciose Cadillac nere e col ferro nascosto nei calzoni a scorrazzare lungo Crenshaw Boulevard, i padrini del gangsta rap, quelli tipo Ice Cube/Doughboy in Boyz n the Hood di John Singleton, A.D. 1991, per intenderci. Continua a leggere

Release Me – I 3 dischi del mese – Giugno

Ogni mese 3 dischi imperdibili scelti da Luca Impellizzeri per L’Eretico su Marte.

algiersAlgiersAlgiers (Matador Records)
L’album omonimo del collettivo di Atlanta ha tutta l’aria di essere l’esordio di un futuro punto di riferimento della scena indie-rock nera; Come se i TV On The Radio fossero centrifugati insieme alla scena dark wave degli anni ’80 e ne uscissero fuori degli oscuri gospel. Futuribile. Continua a leggere