Roberta Gulisano live @ Zo: canti eretici dal cuore della Sicilia

DSC_0374
Arriva dall’ennese Roberta Gulisano, ancora una voce (e che voce) dal cuore di quella Sicilia assetata di riscatto, di un’isola che ostinatamente non vuole chinare la testa. Piena di(s)grazia è la sua opera seconda, prodotta e suonata insieme a Cesare Basile, padrino lungimirante che ancora una volta dimostra di avere l’occhio lungo. Continua a leggere

Annunci

Alì – Facciamo niente insieme live @ Zo

DSC_0290
Ormai da qualche anno arrivano segnali importanti da nuovi epicentri siciliani che non siano le solite Catania e Palermo per ciò che riguarda il fermento della scena musicale indipendente. Uno di questi è sicuramente il siracusano e proprio da quelle parti arriva Stefano Alì (seppur catanese di nascita), in arte semplicemente Alì, dietro il quale si cela alla cabina di regia un altro siracusano doc, Lorenzo Urciullo, in arte Colapesce. Continua a leggere

Intervista a Iosonouncane: dalla rabbia alla catarsi, storie di luoghi e cammini su carte geografiche intime

DSC_9781
Abbiamo incontrato Jacopo Incani, mente del progetto Iosonouncane, al Teatro Coppola di Catania, in occasione del concerto che ha chiuso il suo tour acustico in coppia con Serena Locci.
Dopo una lunga chiacchierata quello che vi consegniamo è un ampio documento che abbiamo voluto trascrivere per intero per la densità dei contenuti e delle riflessioni. Continua a leggere

Iosonouncane live Teatro Coppola: la forza dell’essenza

DSC_9999_7
Pochi elementi minimali sulla scena per la performance di Jacopo Incani/Iosonouncane al Teatro Coppola di Catania: aste, microfoni, grosse lampadine a intensità variabile e l’inseparabile chitarra. Non serve molto altro, tutto il resto sarebbe superfluo per una performance che mira all’essenziale e in cui vera protagonista sarà la voce, quella duttile e camaleontica di Incani insieme a quella potente e precisa di Serena Locci, definita dallo stesso Incani la vera anima femminile di Die, stratosferica opera seconda del cantautore sardo. Continua a leggere

Report|Morgan & Megahertz live @ Qubba: cantautorato prog neoromantico

DSC_3213

Quanti anni trascorsi a Catania dall’ultimo concerto di Morgan? Tanti. Troppi. Almeno cinque da quell’ultima volta al Teatro ABC, con le corde vocali quasi andate, a un passo dall’annullamento del concerto.

La ghiotta occasione si presenta sabato 29 agosto al Qubba, per la tappa catanese del Bioelectric tour, protagonisti indiscussi Morgan e Megahertz. Continua a leggere

Morgan & Megahertz live Bioelectric tour @ Qubba Catania – Fotogallery

DSC_2961

Nella notte di plenilunio di sabato 29 agosto Morgan è tornato a calcare i palchi catanesi con il Bioelectric tour, accompagnato da Megahertz (Daniele Dupuis). Brani dei Bluvertigo si alternano a grandi classici di David Bowie, Pink Floyd, Franco Battiato  e a celebri fughe di Bach nella onirica e naturale cornice del Qubba di Catania.

Foto-racconto di Simone D’Amico.

Continua a leggere

Intervista a Dimartino: il Messico, Palermo e la paesologia

Tre dischi in appena cinque anni e un consenso che si accresce rapidamente di giorno in giorno intorno al progetto Dimartino ovvero Antonio Di Martino, Angelo Trabace e Giusto Correnti. Non è semplice cantautorato, non solo pop e nemmeno puro indie, è un amalgama ben riuscito di tutto questo e di molto altro ancora. Ma la vera arma letale è una capacità di scrittura che conosce pochi eguali, capace di emozionare e commuovere come pochissimi altri sanno fare. Una carriera che è tutta in divenire dunque e che regalerà ai nostri ancora molte soddisfazioni.

Li abbiamo incontrati a Catania per farci raccontare le gesta della loro ultima fatica spaziando poi verso altri temi non meno interessanti, ritrovandoci di fronte a una band solida, in pieno vigore creativo e con tante cose da dire tutt’altro che banali. Continua a leggere

Intervista ai Lead to Gold: tra new wave, minimalismo ed estetica warholiana

Arrivano dal siracusano (Augusta), sono in tre, Giulia Sera e i fratelli Sebastiano e Sergio Longo. Si sono affacciati da poco più di un anno sulla scena, ma hanno già le idee piuttosto chiare. Sono i Lead to Gold, vincitori del contest Nuove Zanne 2014 che li ha portati direttamente sul palco della rassegna più importante della Sicilia orientale, aprendo per i Calexico. L’Eretico li segue con interesse fin dagli esordi ed ora è il momento di svelarvi qualcosa in più su una delle band più interessanti della nuovissima scena indipendente rigorosamente made in Sicily. Continua a leggere

Intervista a Edda: l’asceta e il bieco materialista

DSC_4241

Stefano Edda Rampoldi è un pianeta. Misterioso, alieno, attraente, governato da leggi imperscrutabili. Persona e personalità di straordinaria umanità, umiltà e sensibilità, senza fronzoli, orpelli, atteggiamenti di sorta. Si racconta con candore e in modo diretto, asciutto, proprio come nella sua musica che restituisce immagini così nitide, potenti, viscerali. Parla del suo trascorso travaglio vitale senza risparmiarsi, senza timori né il bisogno di celare alcunché, sembra guardare (e narrare) la propria vita come da un punto di osservazione esterno, con quel distacco e quell’ironia di chi ha maturato profonde e importanti esperienze esistenziali. Empatico e spirituale, non si intimorisce neanche di fronte ad argomenti tabù come la morte e la tossicodipendenza, che racconta con estrema naturalezza e su cui è capace di ironizzare con disinvoltura. Tutto questo e molto altro fanno oggi di quest’uomo uno dei migliori artisti della scena, che si è concesso genuinamente ai nostri microfoni offrendoci uno scorcio privilegiato sul suo profondo e denso universo. Continua a leggere

Lead to Gold live@ Mags: arriva il Siracusa sound

I Lead to Gold sono in tre, i fratelli Sebastiano (voce, chitarra) e Sergio Longo (voce e basi) a cui si aggiunge Giulia Serra (voce e synth). Arrivano dal siracusano come gli amici La Governante, con i quali condividono intenti, visioni e perfino un elemento (Sergio Longo, batteria nei La Governante). Alcuni di voi probabilmente ne hanno già sentito parlare o li hanno visti suonare, la scorsa estate, sul palco di Zanne Festival, palco che si conquistarono grazie alla vittoria del contest Nuove Zanne. Non male per una band costituitasi di fatto pochi mesi prima e senza ancora nessun lavoro alle spalle se non una manciata di canzoni inedite e un elegante videoclip interamente autoprodotto. Continua a leggere