Metro Crowd – Self Titled LP (2016)

16237485_610331005821379_1621926997_n

“… Eh, sìssignora sia da una direzione che dall’altra. E che le devo dire, deve controllare il tabellone, vede lì? Per Pantano tra tredici minuti. Per Lodi diciotto. Sìssignora passano sullo stesso binario. Nossignora non penso che possa succedere qualche disastro.” Continua a leggere

Annunci

Compagnia Zappalà Danza | Prima catanese di “I am beautiful” al Teatro Massimo Bellini: poetica dei corpi tra minimalismo e psichedelia

_ser0693
Dopo l’open door di circa un anno fa a Scenario Pubblico, che aveva permesso al pubblico catanese di sbirciare la genesi della nuova produzione di Roberto Zappalà (che vi abbiamo raccontato qui), lo spettacolo I am beautiful ha debuttato ufficialmente il 4 e il 5 gennaio sul palco del Teatro Massimo Bellini di Catania. Continua a leggere

Sette anni del Verme (RM)

10801613_575796765889866_3452834803860289334_n

Tra le tante realtà che costituiscono lo scenario musicale romano, la zona del Pigneto in generale è (o era) quella più in fermento, ma nello specifico una delle migliori e più rappresentative programmazioni alternative e underground resta nello scantinato del dalVerme, il Circolo Arci che ha fatto parlare di sè per l’ingiusta chiusura che ha subìto il 6 maggio e che ha chiamato alle armi associazioni, esponenti e artisti, personaggi e una buona matassa della stampa a inveire contro questo “Provvedimento di Pubblica Sicurezza”. Continua a leggere

To the wonder – Terrence Malick (2012)

to-the-wonder

TEMPO E MOVIMENTO

Il Paradosso di Achille e la tartaruga – uno dei paradossi di Zenone più famosi – afferma che se Achille (detto “pie’ veloce”) venisse sfidato da una tartaruga nella corsa e concedesse alla tartaruga un piede di vantaggio, egli non riuscirebbe mai a raggiungerla, dato che Achille dovrebbe prima raggiungere la posizione occupata precedentemente dalla tartaruga che, nel frattempo, sarà avanzata raggiungendo una nuova posizione che la farà essere ancora in vantaggio; quando poi Achille raggiungerà quella posizione nuovamente la tartaruga sarà avanzata precedendolo ancora. Questo stesso discorso si può ripetere per tutte le posizioni successivamente occupate dalla tartaruga e così la distanza tra Achille e la lenta tartaruga pur riducendosi verso l’infinitamente piccolo non arriverà mai ad essere pari a zero. (Wikipedia) Continua a leggere