Alessandro Grazian live @Le Mura (Roma)

Foto gallery a cura di Tamara Casula del live di Alessandro Grazian il 9 giugno a Le Mura, in occasione della data romana del tour de “L’ETÀ PIÙ FORTE” con la band al completo.


Alessandro Grazian: voce, chitarra
Giovanni Calella : chitarra
Giovanni Pinizzotto : basso
Emanuele Alosi : batteria

Alessandro Grazian, in arrivo un mini tour estivo per “L’età più forte”

Grazian_TourCover

Dopo una serie di concerti in acustico in giro per l’Italia, Alessandro Grazian inaugura il tour estivo del suo ultimo lavoro con la band al completo (Giovanni Calella alla chitarra, Giovanni Pinizzotto al basso, Emanuele Alosi alla batteria). La prima delle tre location che lo vedranno esibirsi quest’estate sarà il Circolo Magnolia: il 7 giugno in occasione del MI AMI Festival 2015 Grazian dividerà il palco con Morgan, Rachele Bastreghi, Post-CSI, WOW, Edda. Il 9 giugno sarà a Roma, a Le Mura, e il 9 luglio a Padova, allo Sherwood Festival (Stadio Euganeo). Continua a leggere

Intervista a Edda: l’asceta e il bieco materialista

DSC_4241

Stefano Edda Rampoldi è un pianeta. Misterioso, alieno, attraente, governato da leggi imperscrutabili. Persona e personalità di straordinaria umanità, umiltà e sensibilità, senza fronzoli, orpelli, atteggiamenti di sorta. Si racconta con candore e in modo diretto, asciutto, proprio come nella sua musica che restituisce immagini così nitide, potenti, viscerali. Parla del suo trascorso travaglio vitale senza risparmiarsi, senza timori né il bisogno di celare alcunché, sembra guardare (e narrare) la propria vita come da un punto di osservazione esterno, con quel distacco e quell’ironia di chi ha maturato profonde e importanti esperienze esistenziali. Empatico e spirituale, non si intimorisce neanche di fronte ad argomenti tabù come la morte e la tossicodipendenza, che racconta con estrema naturalezza e su cui è capace di ironizzare con disinvoltura. Tutto questo e molto altro fanno oggi di quest’uomo uno dei migliori artisti della scena, che si è concesso genuinamente ai nostri microfoni offrendoci uno scorcio privilegiato sul suo profondo e denso universo. Continua a leggere