Film da recuperare: I Giorni contati – Elio Petri (1962)

photo.Les-Jours-comptes.124672
Lungo corteo funebre con jumpcut. Elio Petri sfida il suo tempo con un’opera disperata che mette insieme Antonioni e Godard. Da una parte la depressione di un uomo di mezza età, Cesare (Salvo Randone in una interpretazione “monumentale”) che vede vicino lo spettro della fine, dall’altra un susseguirsi di frame, salti, raccordi in asse, cambi repentini di sfondo importati direttamente dalle sgrammaticature della Nouvelle Vague. Per quei tempi l’azzardo era evidente e il botteghino non premiò il regista romano, anche se il film battè Jules e Jim al festival argentino di Mar Del Plata. Continua a leggere