Ryley Walker – Primrose Green

DOC101

(Dead Ocean)

Sgombriamo subito il campo da un’ipotesi: il nuovo disco di Ryley Walker di nuovo non ha nulla; esce nel 2015, ma avrebbe potuto uscire tranquillamente quarant’anni fa e non sarebbe sembrato affatto fuori luogo. Se alla musica chiedete contemporaneità, sorpresa, innovazione, vi suggerisco quindi di non prestare attenzione a questa pubblicazione. Se, invece, ritenete questi elementi importanti ma secondari, vi prego di dare un ascolto a Primrose Green. Il motivo sarà presto detto. Continua a leggere

Per una psicopatologia da classifica – I 25 dischi che non ho capito

Premessa:
La storia della musica rock non è solo la storia dei produttori della musica (come qualche rinomato critico hipster vorrebbe farci credere), ma è anche spesso e volentieri la storia delle deviazioni dall’alveo del rock commercia(bi)le. Quindi si è reso necessario fare la lista dei dischi meno comprensibili, almeno al mio orecchio. Mutazioni, deviazioni, estremismi musicali. Non sono album che non apprezzo, ma solo: non comprendo. Continua a leggere