I 10 dischi eretici del 2015

top 2015 2
Dopo svariate consultazioni, ripensamenti, sostituzioni, aggiustamenti last minute, ecco la top ten dei 10 dischi del 2015 più apprezzati e ascoltati in redazione. Continua a leggere

Annunci

La Governante live @ Chakra Lounge: l’onda new-post-qualcosa colpisce ancora

12241287_557068834448282_5560767563630708564_n
Ho scritto spesso della Governante, qui sull’Eretico e altrove. Mi lega alla band siracusana un affetto speciale, avendo assistito qualche anno fa alla sua primissima esibizione live, avendone scritto per primo proprio in quell’occasione, avendo seguito da vicino la gestazione di un esordio che pezzo dopo pezzo continuava a sorprendermi, vedendo adesso crescerne costantemente la reputazione com’era lecito aspettarsi. Continua a leggere

Verdena live @Barbara Disco Lab: un “puzzle” da ricomporre

Quella dei Verdena al Barbara Disco Lab era una tappa molto attesa, non solo a Catania ma in tutta l’isola, essendo l’unica data della stagione prevista per Sicilia e Calabria. Le aspettative erano dunque molto alte sia da parte del pubblico, che ha mandato sold out l’evento in pochissime settimane, che certamente dagli stessi addetti ai lavori, trattandosi di uno degli eventi di punta previsti in cartellone. Continua a leggere

Intervista | Roberta Sammarelli: i Verdena e la filosofia dell’abnegazione

DSC_2554

Non mi era ancora capitato di intervistare i Verdena e il mio incontro con Roberta Sammarelli mi ha finalmente fatto comprendere alcuni dei segreti del successo della band bergamasca. Un successo che da quindici anni a questa parte, ovvero fin dagli esordi, non ha mai subito flessioni, continuando a trasmettersi da una generazione all’altra, conquistando, anche recentemente, fette di pubblico molto giovane. Uno dei segreti è sicuramente la dedizione con cui la band si dedica al proprio lavoro, anche al prezzo di vivere un semi-isolamento da tutto ciò che la circonda, in una sorta di eremitaggio creativo. Nondimeno fondamentale è stata la capacità di mantenere una coerenza nella ricerca e nel perseguimento di un proprio percorso specifico rifiutando qualunque genere di compromesso, anche a costo di apparire snob o alteri (tutto, si sa, ha un prezzo). Ma ciò che sorprende è l’estrema onestà con cui il trio si propone, senza maschere, finzioni o atteggiamenti radical di sorta, stando anzi bene attenti a tenersene alla larga. Di tutto questo ed altro ancora si è parlato insieme alla Sammarelli durante il nostro breve ma illuminante incontro. Continua a leggere